Pasquale Freda scholarship
Borsa di studio

Introduzione


Sin dal 1998 ho cercato in qualche modo di creare un’opportunità di inserimento nel mondo del lavoro per i giovani laureati di San Nicola di Baronia (AV) , viste le difficoltà che questi incontrano in questo percorso a causa della carenza dell’offerta di opportunità lavorative. Molti di questi giovani, infatti, dopo anni di università, si trovano di fronte a questo ostacolo insormontabile.

Questa situazione non è solo un insuccesso per i giovani laureati, ma è anche un vero e proprio spreco per la società, nella quale i talenti non riescono ad emergere dalla massa, trovando un terreno arido e non vedendo riconosciuti i loro meriti. In questo modo le nuove risorse non sono in grado di crescere e la società non può usufruire del loro contributo al fine di progredire nei vari campi di studi. Una doppia sconfitta.

Inizialmente mi sono focalizzato ad offrire una borsa di studio per un Master presso la Boston University, convinto che due ulteriori anni d studi e l’acquisizione di un titolo superiore potessero proiettare il giovane nel mondo del lavoro.

Mi sono però presto reso conto che i giovani laureati sannicolesi non erano in grado di superare i GMAT test necessari all’ammissione ai corsi, probabilmente a causa della mancanza di esperienze lavorative pregresse.

L’obbiettivo di un Master di due anni non era raggiungile. Una borsa di studi o della durata di 4 anni per un corso di laurea di primo livello sembrava essere un progetto più completo ed ideale.

Questa idea avrebbe comportato però la necessità di raddoppiare il mio contributo per le spese universitarie. Una spesa che sarebbe andata oltre i confini delle mie possibilità, essendo il solo contribuente.

Ho capito però che non è mai troppa la generosità se l’obiettivo è ben definito e la determinazione è forte. Sono sempre più convinto che il regalo migliore che si possa fare è quello dall’istruzione, un dono che dura una vita e contribuisce a migliorare anche le prossime generazioni. E’ con questa convinzione che ho deciso di rivedere i miei calcoli, stringere i denti, rimboccarmi le maniche. Ho scelto di continuare ad inseguire il mio obiettivo, aumentando il mio contributo personale per garantire un futuro migliore ai i giovani sannicolesi e limitrofi.

Con grande generosità, ereditata da mia madre, e con un puro senso d’altruismo, mi sono assunto tutto il peso economico di 4 anni di corso di laurea presso la Boston University.
Questo percorso genera una trasformazione alla base, molto più incisiva. Oltre alla possibilità di intraprendere un cammino accademico più approfondito, si possono acquisire nuove gratificanti esperienze di cultura. La giovane età dei candidati e un corso di studi più completo determinano una crescita con vantaggi evidenti sul futuro dello studente, che si trova ad essere proiettato in una piattaforma di preparazione globale che gli aprirà nuove prospettive per una carriera più definita ed un sicuro inserimento nel mondo del lavoro.
Sono molto fiero di offrire un’opportunità agli studenti della mia terra di poter studiare presso la Boston University e di fare un’esperienza lavorativa negli Stati Uniti d’America dopo la laurea.
Con questo obiettivo la Pasquale Freda BU Scholarship garantisce una borsa di studio per gli studenti meritevoli provenienti principalmente dal mio paese di origine, San Nicola Baronia, ma, in mancanza di candidati provenienti da questo comune, estesa anche agli studenti dei paesi della Baronia.
E’ questo il caso del primo studente che ha vinto questa borsa di studio, Nicola Ricci, originario di Vallata.


Accesso alla borsa di studio


Gli studenti candidati devono:

Aver completato con successo gli studi liceali o tecnici.
Dimostrare di essere maturi, responsabili, intelligenti, entusiasti ed interessati a migliorare se stessi sia umanamente che accademicamente.
Avere un significativo potenziale di successo nel campo accademico scelto, ma soprattutto dimostrare il desiderio di ampliare la propria formazione accademica e di voler espandere la proprio conoscenza ad un livello globale.

Tutti questi requisiti non sono sufficienti se non si ha un sogno da raggiungere e la determinazione a voler migliorare se stessi fino all’apice delle proprie potenzialità.

Fra le tante università di Boston ho scelto la BU per i suoi vasti programmi accademici, per il suo prestigio e per la sua attenzione nei confronti degli studenti stranieri.
Immersi nel crogiolo di culture statunitense, europea, asiatica e di ogni angolo del globo, si apprende da tutti e da tutto ciò che si ha intorno ci circonda, in classe e fuori dall’aula. Un’immersione totale.

Dopo la mia segnalazione di possibili candidati, è la Boston University che si occupa della selezione di un candidato ogni 4 anni o comunque dopo che il precedente si sia laureato.

E’ necessario superare il SAT test, che può essere sostenuto in Italia in varie città come ad esempio a Roma.
Il SAT test è un esame standard per essere ammessi a tutti i corsi di studio offerti dalla BU, che valuta le capacità accademiche del candidato e ne stabilisce l’idoneità all’ammissione.


Come ottenere la borsa di studio


Incoraggio gli studenti interessati a candidarsi per la borsa di studio a contattarmi all’indirizzo email pat@pasqualefreda.com, in modo che io prenda contatti con la Boston University, la quale indicherà poi direttamente all’interessato le modalità di presentazione della domanda di ammissione.

E’ importante che lo studente esprima il suo intesse un anno prima del diploma, in modo tale da avere tempo per poter presentare tutta la pratica di ammissione, sostenere il SAT test ed ottenere il visto per entrare negli Stati Uniti. Tutta questa pratica richiede circa 6-8 mesi, quindi è imperativo esprimere il proprio interesse all’inizio dell’ultimo anno scolastico, cioè a Settembre, in modo da presentare la domanda entro Dicembre.

La prima cosa da fare è superare il SAT test, che deve essere sostenuto dall’inizio di ottobre e non oltre la prima settimana di dicembre.

L’ammissione resta esclusivamente a discrezione della stessa BU che, dopo aver valutato le potenzialità dello studente in base a criteri stabiliti, rende nota la decisione.

A questo punto sarà la Boston University a guidare lo studente nell’ ottenimento del visto d’ingresso negli Stati Uniti e stabilirà in accordo con lo studente la data di presentazione alla BU. La data di partenza per gli Stati uniti si colloca generalmente all’ inizio del mese di Luglio, cioè subito dopo il diploma.

All’arrivo a Boston lo studente sarà atteso all’aeroporto dallo staff dell’Università ed assegnato al dormitorio del campus universitario. La stessa BU si prenderà cura del nuovo arrivato e aiuterà lo stesso ad inserirsi nella vita quotidiana del nuovo ambiente universitario e culturale.

Il passo successivo è l’inizio dei corsi Celop per approfondire la conoscenza della lingua inglese. Questo percorso ha durata di tre mesi e prevede il superamento del TOEFEL test prima dell’inizio dei corsi accademici scelti, all’inizio di settembre.


Costi e spese


La Pasquale Freda BU Scholarship si impegna a pagare tutte le spese di ammissione all’Università, i quattro anni di studi universitari e il corso di inglese iniziale.

Queste spese sono sostanziose in quanto la BU e’ una università privata e prestigiosa e come tale ha i suoi costi.

Si è quindi scelto che il costo di vitto e alloggio sia a carico dello studente ( Circa $ 12 mila per anno scolastico). Vitto e alloggio comprendono un posto letto nel dormitorio del campus universitario e accesso alla mensa universitaria per colazione, pranzo e cena.

Qualora lo studente si trovasse in condizione di difficoltà economiche tali da non poter sostenere queste spese, la Pasquale Freda BU scholarship, dopo averne esaminata la domanda può decidere di occuparsi anche del costo di vitto e alloggio.

Non sono inclusi i costi di viaggio da e per l’Italia ed i costi dell’assicurazione medica( Circa $750 per anno) che copre i costi di assistenza medica o ospedaliera durante l’anno scolastico.